Fonte: calcioweb.eu


L’episodio avvenuto a Sepang, tra Valentino Rossi e Marc Marquez, sta lasciando strascichi inimmaginabili fino a pochi giorni fa. A farne le spese, però, sono stati due inviati de “Le Iene”, noto programma televisivo che, dopo il “contatto” tra il “Dottore” e Marquex h pensato bene di andare a trovare proprio il pilota della Honda a casa sua. E’ finita bene? E’ finita male? A quanto pare, purtroppo, gli inviati italiani non sono stati trattati con i cosiddetti guanti bianchi dai familiari dello spagnolo. Di seguito il messaggio comparso sulla pagina Facebook ufficiale de “Le Iene”.

“Le nostre Iene Stefano Corti e Alessandro Onnis oggi pomeriggio sono andati in Spagna per provare a consegnare al pilota di Motogp Marc Marquez la “Coppa di Minchia”, uno speciale premio ideato per celebrare le “gesta” del campione spagnolo. Ma le cose non sono andate come i due si aspettavano.

“Siamo arrivati nei pressi dell’abitazione dei genitori del pilota dove abbiamo incontrato Marc Marquez, suo padre, suo fratello e un loro amico. Quando abbiamo provato a consegnare la nostra coppa siamo stati aggrediti e nella colluttazione hanno rotto la telecamera e sottratto le schede video. Probabilmente volevano una coppa più grossa”.

Stefano ed Alessandro ora sono in ospedale dove si stanno facendo medicare le lesioni riportate.

Le nostre Iene Stefano Corti e Alessandro Onnis oggi pomeriggio sono andati in Spagna per provare a consegnare al pilota…

Posted by Le Iene on Venerdì 30 ottobre 2015

Le Iene: inviati aggrediti in casa Marquez