Home Auto Il Motor Show 2016 si farà: ecco il comunicato ufficiale (VIDEO)

Il Motor Show 2016 si farà: ecco il comunicato ufficiale (VIDEO)

367
0
SHARE
Il Motor Show 2016 cambierà volto all'insegna di hi-tech e motor sport fonte: motorshow.it

Presentata la nuova edizione del Motor Show che sarà il Salone dell’auto e dell’automotive – inserito nel calendario internazionale OICA in programma dal 3 all’11 dicembre 2016.

E’ stata un’esclusiva giornata/evento che ha visto la partecipazione di tutta la community dell’auto e del settore automotive, delle associazioni di categoria e dei media. Per il nuovo Motor Show BolognaFiere ha presentato i nuovi partner: Autopromotec che realizza già a Bologna la grande manifestazione della assistenza tecnica all’auto e dell’after market.

ANFIA l’associazione nazionale di tutta la filiera nazionale dell’automotive e ACI Sport che, nella nuova edizione, curerà il programma sportivo inserendolo nel programma ufficiale delle gare italiane; Econometrica che realizzerà per il Motor Show una apposita attività per l’Osservatorio del Centro Studi Auto.

All’incontro hanno partecipato anche UNRAE, l’associazione delle case estere operanti in Italia e Federauto, manifestando la loro attenzione al progetto e la volontà di verificare presto le possibilità di collaborazione.

HI-TECH 2016
Con il nuovo progetto e il nuovo format, il Motor Show punta ad essere una piattaforma che presenterà, insieme, le auto e le soluzioni tecnologiche più innovative della componentistica per la “connected car”, il comfort, la sicurezza, la eco-sostenibilità, così come i servizi per l’uso più facile e più sicuro dell’auto.

Sarà il Salone che presenterà i nuovi modelli dell’anno, presentati come prototipi nei mesi precedenti e che arrivano a fine anno sul mercato e nelle concessionarie che, quindi, i visitatori potranno vedere dal vivo e provare con i test drive.

Motor Show avrà un lay-out innovativo e sarà una piattaforma attiva tutto l’anno con una showroom digitale che consentirà agli interessati di conoscere i modelli delle case che esporranno, esprimere le loro preferenze di dotazione, programmare la visita e prenotare i test.

Vedi anche  Ducati Scrambler, tutto pronto per la presentazione (FOTO)

MOTOR SPORT
Nell’area Motor Sport, assieme alle gare, si terranno i “Brand Day” anche sportivi delle case e i corsi per “Talent Drive”, Kart per giovani e giovanissimi e “Guida sicura” per tutti.
Ci sarà anche un’area dedicata al Food, un’are sensoriale dedicata al cibo d’eccellenza, anche ‘il cibo aiuta a parlare di auto’.

La giornata ha visto, oltre la presentazione del progetto svolgersi due tavoli di discussione dedicati a temi di grande attualità per il settore, come quello dell’impatto delle tecnologie digitali che rendono l’auto sempre più ‘connessa’ e capace di dialogare con l’ambiente e le altre auto e la discussione sui temi del mercato e dell’economia che ha visto partecipare alcuni tra le più autorevoli protagonisti italiani del settore, come Alberto Bombassei Presidente di Brembo, Marco Bonometti Presidente di Confindustria Brescia e di OMR, Fabrizio Curci Head of Alfa Romeo Brand, Massino Nordio Presidente di UNRAE, Filippo Pavan Bernacchi presidente di Federauto, Roberto Vavassori Past President di ANFIA e incoming President di Clepa.

Le parole di Duccio Campagnoli durante la presentazione del Motor Show 2016:

PAROLA ALL’ESPERTO
Duccio Campagnoli, Presidente Bologna Fiere, ha dichiarato al termine della conferenza di presentazione: “Lanciamo il progetto 2016 del Motor Show, perché abbiamo pensato che fosse utile e possibile un nuovo Salone italiano dell’auto, un evento che serva a incontrare rispondere alla rinnovata voglia di auto, testimoniata anche dall’andamento del mercato degli ultimi mesi, che proponga un nuovo incontro con il grande pubblico dell’automotive e delle tecnologie della mobilità e che sia di nuovo un grande appuntamento sportivo e del pubblico con il motor sport.

C’è una squadra che ha scelto di crederci, ringrazio i nostri partner, da Autopromotec, Anfia, ACI Sport, Econometrica, così come UNRAE e tutte le case automobiliste per l’attenzione che ci hanno dato e che ci stanno dando.

Vedi anche  Alfa Romeo Mito, altre "spy" sulle strade italiane: ecco le modifiche (FOTO)

Vogliamo tornare ad essere un bell’evento, l’evento del mondo dell’auto e dell’automotive in Italia. Abbiamo deciso di realizzarlo nel 2016, che sarà l’anno nel quale il Motor Show si fregia del titolo di Salone internazionale, essendo inserito all’interno del calendario OICA.
Per il nostro progetto, sul quale abbiamo deciso di fare importanti investimenti, non vogliamo fermarci sui successi del passato, ma sentiamo la necessità di cosa dev’essere fatto di nuovo e concretamente, insieme ai protagonisti del mondo dell’auto che cambia e cambierà”.