24 Ore di Le Mans, trionda La Ferrari

662
0
SHARE

La presenza del pilota della Scuderia Ferrari, Fernando Alonso, che ieri aveva dato il via alla gara, ha portato bene alla Ferrari 458 Italia GT2 #51.

Gli italiani ‘Gimmi’ Bruni e Giancarlo Fisichella e il finlandese Toni Vilander, sotto le insegne del team AF Corse di Amato Ferrari, hanno bissato il successo del 2012, surclassando la concorrenza nonostante più di un momento difficile in gara. Per la Ferrari quello di oggi è il successo di categoria numero 24, che si aggiunge alle nove vittorie assolute.

1400720_ccl-bruni-fisichella-vilander-001

La Ferrari 458 ha battuto la concorrenza di marchi prestigiosi come Chevrolet, Aston Martin e Porsche, case che sono rivali anche sul mercato, primeggiando per merito dei propri piloti ma anche grazie alla straordinaria affidabilità. Nemmeno un problema, infatti, ha afflitto la vettura vincitrice, al contrario di quanto è accaduto, via via, a molti degli avversari.

Al secondo posto, ma staccata di quasi due giri, si è classificata la Chevrolet #73 di Garcia-Magnussen-Taylor, al terzo a quasi tre tornate, la Porsche di Holzer-Makowiecki-Lietz.

Questa è una vittoria molto importante in una gara straordinaria. Questo risultato ci regala una soddisfazione enorme e premia il duro lavoro di tutta la squadra alla quale vanno i miei complimenti. Abbiamo dominato una corsa con una vettura che ha saputo surclassare dei concorrenti molto forti e questo è motivo di grande orgoglio per tutta la Ferrari“. Queste le parole del Presidente Ferrari, Luca di Montezemolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here