Home Corse Abbiamo ascoltato un tifoso di Marquez che dà ragione a Valentino Rossi

Abbiamo ascoltato un tifoso di Marquez che dà ragione a Valentino Rossi

2735
0
SHARE
Foto: La Stampa

A poco più di due mesi dalla nuova stagione della MotoGP, la mente non può che andare ancora ai fastidiosi eventi di Sepang che, diciamo la verità, ha macchiato la scorsa annata in maniera indelebile. Un Gran Premio che rimarrà nella storia per il “famoso” contatto tra Valentino Rossi e Marc Marquez, capace di generare polemiche su polemiche ancora oggi. Proprio su questo tema, a distanza di tre mesi, abbiamo ascoltato il parere di un fan del pilota spagnolo che, per quest’anno, non vedrà nemmeno un minuto di MotoGP perché “rovinata da brutti episodi”.

Il ragazzo si chiama Antonio ed è molto appassionato di motori. Lo incontriamo in un normale pomeriggio di gennaio, con il clima che è freddo specialmente in queste ore. Ma lui va immediatamente in “escandescenza” quando gli facciamo la domanda relativa alla prossima stagione del Motomondiale. Non ne vuole sentire parlare per un semplice motivo: “Non voglio sentire niente, sono troppo deluso per pensare alla MotoGP”. Una risposta che non ci aspettavamo da un appassionato delle corse. Chiediamo i motivi che, dopo alcuni svariati minuti, veniamo a sapere: “Mi ha fatto male -dice Antonio- quello che è successo durante il GP della Malesia. Sono tifoso di Marc Marquez, chiariamo, ma non ho affatto trovato corretto il suo comportamento. Non c’era bisogno di causare tutto quello che abbiamo visto. Anche Rossi ha sbagliato nella conferenza precedente alla gara, forse non doveva fare quelle dichiarazioni che hanno acceso il confronto, ma ormai è andata, meglio non parlare”.

E in vista del 2016, Antonio ha le idee chiare: “Non vedrò una gara della MotoGP per quello che ho detto. Se ho voglia di motori, vedrò i filmati presenti su Youtube”. Insomma, parole chiare per un appassionato che, forse, si avvicinerà nuovamente a vedere un Gran Premio del Motomondiale tra qualche anno.

Vedi anche  MotoGp Aragon: Marquez extraterreste, Rossi solo 6°