Home Auto ABT: la nuova Audi S6 corre a 290 km/h con un corpo...

ABT: la nuova Audi S6 corre a 290 km/h con un corpo vettura modificato (FOTO)

272
0
SHARE
Modifiche apportate da Abt sulla S6 Avant

ABT regala agli amanti delle vetture Audi una nuova elaborazione di un modello della casa di Ingolstadt, la S6 Avant by ABT. Da molti anni il tuner tedesco mira alla valorizzazione delle auto dei quattro anelli, ricercando nel dettaglio e nella potenza le prerogative per dare al pubblico un’auto totalmente innovativa, mai vista, ma che, nonostante le modifiche apportate, rimanga comunque un’Audi, nella sua eleganza e pulizia delle linee.
Per la poderosa “station” derivata dalla famiglia A6, si tratta della prima proposta di elaborazione dal momento del lancio commerciale.

L’attenzione della factory di Kempten nei confronti della nuova Audi S6 Avant (modello sul quale Abt era già intervenuto, un paio di anni fa, nella sua precedente versione) si concretizza nella più classica formula del tuning “made in Germany”, vale a dire attraverso una decisa iniezione di potenza e con un’immagine più aggressiva, ma senza stravolgerne le caratteristiche d’origine, per ottenere un doppio risultato: un appeal ancora più accattivante e offrire una adeguata risposta del corpo vettura ai maggiori valori di potenza e coppia nonché alle prestazioni aumentate.


Modificare un’auto già di per sé aggressiva come la S6 Avant è difficile, ma Abt si è superata anche questa volta: le novità introdotte riguardano l’adozione di alcuni elementi in fibra di carbonio (gusci specchi retrovisori esterni e un nuovo Spoiler posteriore che trova posto sul portellone) e la possibilità di ordinare un set di cerchi disponibili nelle misure da 20″ e 21″ e in diversi disegni (e che ospitano pneumatici da 255/35 R 20 a 265/30 R 21, a seconda del modello scelto dal singolo cliente), in sostituzione dei cerchi di serie da 19″.

Anche l’assetto è stato modificato sulla S6 Avant by Abt: è stato introdotto il Lever Control che riduce l’altezza del corpo vettura da terra di 20 mm all’anteriore e 15 mm al posteriore. Questo elemento va a integrare il set di sospensioni pneumatiche a controllo elettronico “Adaptive Air Suspension RS” di serie sulla nuova Audi S6, sviluppate dai tecnici di Ingolstadt per consentire alla vettura una tenuta di strada ottimale in tutte le condizioni della strada.

Vedi anche  PSA, si apre a ipotesi di trattative con il gruppo FCA

Tuttavia, è sotto il cofano che Audi S6 by Abt mette in evidenza le proprie caratteristiche più ghiotte. Per il tuner di Kempten, i 450 CV (30 Cv in più rispetto alla “vecchia” S6) sprigionati dal V8 da 4 litri a doppio turbocompressore Tfsi – abbinato al cambio S Tronic a doppia frizione e sette rapporti – possono essere ulteriormente “spremuti”. In questo caso, ci pensa una esclusiva rimappatura della centralina di gestione del motore, ottenuta attraverso l’azione del nuovo software “Abt Engine Control” che fa parte della esclusiva tecnologia Abt Power New Generation. Così rivisitata, Audi S6 MY by Abt sviluppa una potenza di 550 CV e 680 Nm di coppia massima, vale a dire oltre il 20% di “cavalleria” in più. In termini prestazionali, questo si traduce in una velocità massima di 290 km/h