SHARE

Tempi durissimi per automobilisti e motociclisti furbi, che hanno viaggiato, o che viaggiano, con assicurazione e revisione, dei propri mezzi, scaduta. Nei giorni scorsi, infatti, nel comune di Lesmo (provincia lombarda di Monza e della Brianza) la polizia locale ha testato un nuovo sistema di controllo che sarà molto utile per smascherare i veicoli fuorilegge. L’ingegno, che funziona facilmente, si avvale dell’aiuto di una telecamera, valida a “scannerizzare” la targa dei mezzo e inviare tutte le informazioni a un computer che, a sua volta, accerta grazie ai database dei Ministeri dell’Interno e dei Trasporti la conformità del mezzo.

Al portale ilcittadinomb.it, il comandante della polizia municipale della cittadina brianzola Costanza Cremascoli, ha affermato: “Questo sistema dà sicuramente i risultati sperati. Nell’arco di un paio d’ore abbiamo rilevato una quarantina di anomalie di mezzi magari senza copertura assicurativa, senza la revisione o rubati”. Ricordiamo che da gennaio 2015 non verrà più dato agli automobilisti il tagliando cartaceo dell’assicurazione, con la tecnologia che dovrà servire tutti i giorni per beccare i mezzi illegali che, in Italia, sono circa 3 milioni.