Audi TT offroad concept

1086
0
SHARE

La Audi TT offroad concept supera le convenzioni e riunisce in un’unica vettura la sportività di una coupé e la versatilità di un SUV compatto. La quattro porte che Audi presenta al Salone Internazionale dell’automobile di Pechino rielabora completamente il linguaggio formale della Audi TT.

Il sistema di trazione ibrida plug-in della Audi TT offroad concept eroga una potenza complessiva pari a 408 CV (300 kW) e vanta una coppia massima di 650 Nm. La showcar scatta da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi e raggiunge la velocità massima di 250 km/h (limitata elettronicamente). I consumi si attestano su appena 1,9 litri di carburante ogni 100 chilometri, a fronte di emissioni di CO2 di 45 g/km. La Audi TT offroad concept può percorrere 50 chilometri in modalità puramente elettrica e quindi viaggiare temporaneamente a emissioni zero. L’autonomia complessiva è di 880 chilometri.

Audi-TT-Offroad-concept-in-Beijing-with-text

Durante la guida si apprezza al meglio il sistema intelligente plug-in ibrido della Audi TT offroad concept perché esso rende la showcar tanto efficiente quanto sportiva. L’Audi drive select offre tre modalità di guida. La modalità EV assegna la priorità alla conduzione elettrica. Il gruppo motore anteriore è inattivo e il motore elettrico all’asse posteriore con la sua coppia elevata spinge rapidamente la quattro porte fino a una velocità massima di 130 km/h. In modalità ibrida le trazioni lavorano insieme, in modo diversificato in funzione del fabbisogno. In molte situazioni l’unità elettrica anteriore si trasforma in un generatore che, alimentato dal motore, ricarica le batterie e aumenta così l’autonomia in modalità elettrica della vettura. In modalità sportiva viene mobilitata tutta la potenza del sistema: in fase di boost, quando cioè si accelera rapidamente, l’unità elettrica posteriore si aggiunge al 2.0 TFSI. Accade la stessa cosa quando il sistema di gestione ibrido ritiene utile procedere con una trazione integrale. In tali situazioni, ad esempio in presenza di un fondo stradale sdrucciolevole o su uno sterrato leggero, la Audi TT offroad concept diventa quindi una e-tron quattro.

Audi-TT_Offroad_Concept_2014_1024x768_wallpaper_07

La Audi TT offroad concept esibisce la sua energica personalità su ogni tipo di strada e non sfigura su un circuito. Sull’asfalto la showcar consente una guida sportiva e sempre morbida. Grazie alla sua elevata altezza dal suolo, agli sbalzi ridotti e alla trazione e-tron quattro, affronta con grande disinvoltura anche lo sterrato leggero. I cerchi da 21 pollici, con pneumatici in misura 255/40, esibiscono un elegante e raffinato design a cinque razze che ricorda il look dei modelli Audi e-tron. I coprimozzo sono scuri e creano un gradevole contrasto cromatico.

Come molti nuovi modelli di serie del Marchio, anche la Audi TT offroad concept adotta il versatile pianale modulare trasversale (MQB). La carrozzeria della showcar si basa sul principio ASF (Audi Space Frame) nella sua versione ibridata, che prevede l’impiego di componenti in acciaio e alluminio. La carrozzeria, insieme al pacco di batterie e al sistema propulsivo con plug-in ibrido, rende molto basso il baricentro di questo compatto crossover, esaltandone così le qualità sportive.

Audi-TT-Offroad-Concept-rear-three-quarters

4,39 metri di lunghezza, 1,85 metri di larghezza e un passo di 2,63 metri: con queste misure la Audi TT offroad concept si avvicina molto alle dimensioni del SUV Audi Q3. L’altezza però (di appena 1,53 metri) è inferiore di ben otto centimetri a quella della Q3: ecco quindi che già al primo sguardo la vettura esibisce un temperamento dichiaratamente sportivo. L’auto, nel colore carrozzeria giallo Sonora, si presenta con superfici tese e muscolose, percorse da linee chiare e nette: un design che risveglia emozioni e riprende il linguaggio formale della Audi TT, ricombinandone però gli stilemi in maniera inedita.

Audi-TT_Offroad_Concept_2014_1024x768_wallpaper_09

Gli interni dell’Audi TT offroad concept offrono posto per quattro persone: nel divano posteriore possono accomodarsi due adulti. Gli slanciati sedili sportivi con appoggiatesta integrati garantiscono il giusto sostegno in curva. Nei sedili anteriori i fianchetti sono ancora più pronunciati.

Anche l’abitacolo si ispira fortemente, con le sue linee sportive, agli elementi di design caratteristici della nuova TT. La parte superiore della plancia portastrumenti ha l’aspetto di un’ala. È sorretta da una struttura a vista in alluminio che si propone anche come elemento decorativo orizzontale e integra le bocchette di ventilazione evidenziando l’ampiezza degli interni. Le bocchette dell’aria tonde ricordano i propulsori di un jet e contengono anche i comandi del climatizzatore. Il cruscotto, molto snello, è tutto orientato al guidatore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here