Home Auto Auto di lusso evase al fisco, boom a Caserta e restano impunite

Auto di lusso evase al fisco, boom a Caserta e restano impunite

492
0
SHARE

Oltre 250 le auto con targa straniera in gran parte di lusso circolanti nel territorio casertano sono state intercettate dai controlli delle Fiamme Gialle. I guidatori di queste vetture utilizzano un escamotage che permette all’utilizzatore di pagare una retta mensile, il cosiddetto «noleggio a lungo termine», del valore che raggiunge fino a 500 euro evitando però le spese di assicurazione e del bollo e di apparire al Fisco meno «ricco» non figurando come il reale proprietario del mezzo. Le auto infatti, immatricolate all’estero, sono totalmente ignote al Fisco.

Lo ha scoperto la Guardia di Finanza di Caserta che da qualche settimana ha iniziato ad approfondire il fenomeno con il coordinamento della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Al momento non ci sono persone denunciate né auto sequestrate, se si eccettua alcune non ancora immatricolate. Ma il giro di noleggi è molto vasto e riguarda soprattutto cittadini italiani: per una Smart si pagano 200 euro al mese, per un’auto di lusso circa 500 euro. I finanzieri hanno scoperto l’esistenza di società con sede in Polonia e Repubblica Ceca, probabilmente fittizie, che operano di fatto in Italia; sono loro a noleggiare le vetture tramite dei riferimenti nel Casertano.

Vedi anche  Auto danneggiate dal maltempo: come richiedere il rimborso