Autovelox per il controllo di assicurazioni e revisioni: cosa potrebbe accadere

1301
0
SHARE
Fonte: comuni.it

L’ultima Legge di Stabilità, approvata lo scorso dicembre, contiene norme abbastanza confusionarie relative ad automobilisti e a chi possiede un altro mezzo. Come tutti ben saprete, gli autovelox e tutor potranno essere usati per smascherare chi non è in regola con il pagamento dell’assicurazione auto-moto, ma anche chi non ha ottemperato in tempo alla revisione periodica del proprio veicolo. Tutto giusto, sia chiaro, ma ecco cosa potrebbe accadere in favore dei cittadini.

Come scrive il portale omniauto.it, le telecamere (che siano autovelox, tutor, varchi elettronici) dovranno essere omologate nel più breve tempo possibile. Peccato che non c’è ancora una regolamentazione in materia, con i cittadini italiani che attendono da ben 6 anni una norma ministeriale che disciplini quanto detto. Inoltre, le telecamere fuori dai centri abitati potranno essere installate solo su indicazioni dei vari Prefetti. Dunque, in caso di multa dovuta alle nuove disposizioni avute dopo la Legge di stabilità, il rischio ricorso da parte degli automobilisti o motociclisti colpiti potrebbe reale perchè non c’è chiarezza in tutto questo.

Ad aumentare la confusione, poi, c’è anche il cosiddetto Disegno Legge Concorrenza, fermo in Parlamento da qualche tempo. Tale Disegno afferma quanto segue: “In occasione della rilevazione delle violazioni, non è necessaria la presenza degli organi di polizia stradale qualora l’accertamento avvenga mediante dispositivi o apparecchiature che sono stati omologati ovvero approvati per il funzionamento in modo completamente automatico. Qualora, in base alle risultanze del raffronto dei dati, risulti che al momento del rilevamento un veicolo munito di targa di immatricolazione fosse sprovvisto della copertura assicurativa obbligatoria, è prevista l’applicazione della sanzione amministrativa…”. Frasi che fanno capire come il Disegno Legge Concorrenza non si riferisce alla banca dati di Motorizzazione e assicurazione, a differenza della norma contenuta nella Legge di Stabilità. Peccato che le due disposizioni siano simili…

Leggi anche – Autovelox per il controllo di assicurazioni e revisioni: cosa cambia dal 2016

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here