Bollo auto: Renzi lo vuole abolire, ma ecco cosa c’è sotto

2243
0
SHARE
Fonte foto: saramascitti.it

Forse ci siamo. Quello che scriviamo, tuttavia, è una speranza fondata, in virtù di un articolo dei giorni scorsi apparso sul Corriere della Sera a firma di Francesco Verderami. Stiamo parlando del bollo auto, che potrebbe essere finalmente abolito per la gioia di tanti residenti in Italia, “costretti” a ottemperare al pagamento di una tassa considerata scomoda sotto ogni punto di vista.

Il noto giornalista, in un suo articolo del 26 febbraio, scrive testualmente “Nella maggioranza circola voce sull’abolizione del bollo auto”. La maggioranza sarebbe riferita al partito del Premier Matteo Renzi, voglioso di dire addio alla tassa menzionata poc’anzi. Ma non sarebbe oro tutto quello che luccica. Infatti, questa indiscrezione/promessa del capo del Governo non sarebbe altro che una mossa elettorale per cercare di vincere le prossime elezioni amministrative. In poche parole, come il bonus di 80 euro. Sempre secondo il Corriere della Sera, Renzi avrebbe concrete possibilità di successo solo a Milano, mentre a Roma, Bologna e Napoli gli scenari sono diversi.

Fonte foto: makemefeed.com
Fonte foto: makemefeed.com

Ecco che, così, l’attuale premier vorrebbe cancellare il bollo auto, un gesto graditissimo da tutti i possessori di un veicolo. Peccato che, se dovesse accadere quanto scritto, le varie Regioni italiane avrebbero grossi problemi per le loro casse. Adesso, a rumors comparsi per la prima volta, il momento della verità si avvicina sempre più. Ricordiamo che, nel 2005, il gettito per la tassa di possesso è stato di 5,6 miliardi di euro. Tutti soldi finiti allo Stato.

Leggi anche – Calcolo bollo auto: quello che c’è da sapere

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here