Bollo veicoli storici: una regione conferma le agevolazioni

1930
0
SHARE
Foto: santagatando.wordpress.com

Nell’ultimo anno, la questione riguardante i mezzi storici ha tenuto banco e sta ancora tenendo banco. Sono troppi gli appassionati che sperano nelle agevolazioni dopo l’approvazione della Legge di stabilità che ha fatto scomparire le esenzioni per tutti quei mezzi con meno di 30 anni di età. Lo scorso 4 ottobre, a Roma, un gruppo di possessori di veicoli storici ha protestato contro la decisione del Governo che, tuttavia, non sembra cambiare idea.

Dalla Lombardia, però, arriva una buona notizia per tutti i cittadini che possiedono un mezzo ultraventennale. Come riporta l’Ecodibergamo.it, Massimo Garavaglia, Assessore all’Economia, Crescita e Semplificazione di Regione Lombardia ha affermato: “Con la deliberazione approvata nella scorsa giunta, andiamo a dare una risposta definitiva alla questione del pagamento del bollo per i veicoli storici: chiunque si iscriva, con un veicolo ultraventennale, ad un registro che ne attesti la storicità entro il 31 Dicembre 2015, sara’ esente dal pagamento del bollo, gia’ dall’anno corrente”.

“Anche chi, per diversi motivi, non è in grado di attestare di non essere più in possesso di un veicolo ultraventennale, ma ha ricevuto comunque una lettera di segnalazione, può godere dell’esenzione una volta comunicate le relative formalità presso il Pubblico Registro Automobilistico (PRA)”. Per ulteriori informazioni in merito, basta cliccare sul sito www.tributi.regione.lombardia.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here