Home Auto Carta d’identità elettronica: novità per automobilisti e motociclisti

Carta d’identità elettronica: novità per automobilisti e motociclisti

1547
0
SHARE
Fonte foto: mywebskill.it

Per la Pubblica amministrazione, da poche ore, è iniziata una nuova era. Si, avete capito bene, perché la nuova carta d’identità elettronica cambierà, in un certo senso, la vita a chi risiede in Italia. Tra questi anche i molti possessori di veicoli, come automobilisti e motociclisti che registrano una novità importante. La “Cie”, che non è altro che la sigla di carta identità elettronica, infatti porterà vantaggi a chiunque, specialmente a chi ama viaggiare per l’Europa e in quei Paesi con il quale lo Stato italiano ha siglato degli accordi esclusivi. Dunque, diventa a tutti gli effetti una sorta di documento di viaggio per automobilisti, motociclisti e i cosiddetti “eterni viaggiatori”. Ma non è finita qui.

Approfondendo meglio la “nuova introduzione”, la carta d’identità elettronica contiene altresì: un microprocessore, utile alla memorizzazione delle informazioni che serviranno a controllare l’identità del titolare, impronte digitali e codice fiscale. Sempre grazie alla “Cie”, i cittadini con almeno 18 anni di età potranno indicare la volontà di donare i propri organi in caso di decesso. La sua validità sarà suddivisa in base all’età del richiedente: per i minori di età inferiore ai 3 (durata 3 anni), per i minori che hanno tra i 3 e i 18 anni (durata 5 anni), per i cittadini maggiorenni (durata 10 anni).

La nuova carta d’identità elettronica potrà essere richiesta presso il proprio comune di residenza o, in alternativa, fissando un appuntamento con i medesimi uffici attraverso il sito www.cartaidentita.interno.gov.it. Il costo della “Cie” sarà di 22 euro. Ricordiamo che la vecchia carta d’identità sarà valevole fino alla sua naturale scadenza.

Vedi anche  Auto: dal 1° ottobre scatta una novità sugli pneumatici