Distributori: addio al self-service?

277
0
SHARE

I distributori stradali di carburante possono restare in funzione 24 ore su 24, senza orari obbligatori di apertura e di chiusura. E le normative comunali e regionali che limitano la libera iniziativa degli operatori, devono adeguarsi a queste indicazioni.
E’ la segnalazione che arriva dall’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato ricordando come già ci siano norme che “assicurano la disponibilità del prodotto, ancorché nella modalità self-service, praticamente presso tutti gli impianti di distribuzione carburanti”. Le limitazioni di orario rappresentano, perciò, “una restrizione severa all’offerta di servizi” conclude l’Antitrust.

Subito la rete si è scatenata, c’è chi pensa che la decisione dell’Organo porterà alla chiusura quasi completa dei servizio di self-service ma noi ci sentiamo di smentire fermamente questa opzione.
Per di più per verificare se ci saranno conseguenze sul prezzo dei servizi di carburante bisognerà aspettare un po’ di tempo e l’adeguamento dei gestori alla pompa.

Vedi anche  Spunta la nuova Audi R8: gira in pista e un video spia la coglie (VIDEO)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here