Dmax lancia SUPERCAR auto da sogno: dalla produzione al rombo del motore

7172
0
SHARE

Il giovedì sera targato Dmax (canale 52 del digitale terrestre) non delude mai. Dalle 21 alle 24 siate pronti ad una full immertion di motori, dopo Top Gear e Affari a quattro ruote il canale pluritematico lancia un nuovo programma: “SUPERCAR auto da sogno”.
Se siete amanti del genere la visione è consigliata, se non lo siete è un buon viatico per iniziare il vostro viaggio verso i motori, e non si tratta di citycar o auto comuni, ma vi troverete a diretto confronto con delle supercars da migliaia e migliaia di euro (o di dollari dir si voglia).
Supercar accoglie lo spettatore fin dai primi minuti dell’episodio che è tutto incentrato sullo sciorinare nel dettaglio il procedimento di produzione, assemblaggio pezzi fino alla messa in moto della vettura che viene trattata settimana per settimana. Ieri, la sorteggiata è stata la Aston Martin Vantage V12 S, non una macchina da tutti i giorni insomma, analizziamola insieme:

Aston Martin Vantage V12 S
Aston Martin Vantage V12 S

Aston Martin rivela il prezzo, da supercar a tutti gli effetti, ed il valore di accelerazione da 0 a 100 km/h della V12 Vantage S: la splendida coupè inglese costa 184.000 €, mentre il passaggio “da zero a cento” sarà coperto in appena 3.9 secondi, rendendo la vettura la Aston più rapida attualmente in gamma. Vi ricordiamo che la V12 S dispone infatti di un’evoluzione del noto V12 da 5.9 litri, denominato AM28, che sviluppa una potenza massima di 573 CV (a 6.750 giri/minuto) e si rivela quindi più potente di 56 CV rispetto al 5.9 dell’uscente V12 Vantage. La coppia aumenta di 50 Nm e raggiunge quindi i 620 Nm (a 5.750 giri/minuto).
La trasmissione è affidata alla trazione posteriore ed al cambio Sportshift III, un robotizzato a 7 rapporti montato in blocco con il differenziale posteriore a slittamento limitato: lo schema meccanico è quindi transaxle. I tecnici di Gaydon hanno poi lavorato per contenere la massa, inferiore di 25 chili rispetto alla Vantage che sostituisce. L’Aston Martin V12 Vantage S si caratterizza inoltre per i cerchi in lega forgiati da 19 pollici, con design a 10 razze e dalla finitura Graphite, che vestono Pirelli P Zero Corsa nelle misure 255/35 ZR19 all’anteriore e 295/30 ZR19 al posteriore.
Durante l’episodio si potranno osservare tutti i dettagli legati alla produzione e all’assemblaggio dei pezzi per l’impianto frenante che si compone di dischi in carboceramica, dal diametro assai generoso: 398 mm all’avantreno (con pinze a 6 pistoncini) e 360 mm al retrotreno (4 pistoncini). Le sospensioni regolabili Adaptive Damping System permettono inoltre di scegliere fra le modalità Normal, Sport e Track. L’elaborazione viene completata da un nuovo impianto di scarico, dalla mascherina anteriore in fibra di carbonio e da inedite finiture interne, compresi i sedili in alcantara. Il tetto ed altri particolari del corpo vettura sono verniciati di nero.


Non è il solito “documotori”, “Supercar auto da sogno” si rivela al pubblico come perfetto connubio tra la spiegazione scientifica e la messa in opera, tra macchine da brivido e dettagli, particolari che sfuggono ad un occhio non esperto ma che, seguendo il trend di Dmax questo programma aiuterà ad aprirvi al mondo dei motori da una prospettiva non ancora esplorata attraverso la tv (almeno in Italia).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here