F1 Qualifiche: a Melbourne le Mercedes suonano da sole

110
0
SHARE

Senza neanche troppe sorprese, la Mercedes monopolizza la prima fila del Gran Premio d’Australia. Lewis Hamilton ha registrato un crono di 1:26.327, conquistando di forza la prima pole position dell’anno. Rosberg nonostante le indecisioni, riesce a mettersi in prima fila, accusando però un ritardo dal compagno di squadra di circa sei decimi di secondo.

Alle spalle delle Mercedes, la lotta si fa più serrata tra Williams e Ferrari. Massa ha conquistato la terza posizione per una manciata di millesimi di secondo beffando Vettel e facendolo scalare in quarta posizione all’ultimo momento utile. Alle spalle del tedesco si qualifica Kimi Raikkonen.

Ricciardo, molto atteso, ottiene il settimo tempo in classifica, alle spalle della Williams di Bottas. Ma la Red Bull ha ancora tanto da lavorare e lo dimostra il tredicesimo tempo di Kvyat, che ha avuto ancora qualche problemino che lo ha rallentato.
Non finiscono i problemi per la McLaren, infatti sia Kevin Magnussen che Jenson Button prenderanno parte alla gara partendo dal fondo dello schieramento, segnando uno dei momento più tristi della storia del team di Woking. E domani in gara potrebbe andare anche peggio, considerando che la Mp4-30 è riuscita raramente a completare un chilometraggio paragonabile a quello di gara.

1. L. Hamilton – Mercedes | 1:26.327
2. N. Rosberg – Mercedes | 1:26.921
3. F. Massa – Williams | 1:27.718
4. S. Vettel – Ferrari | 1:27.757
5. K. Raikkonen – Ferrari | 1:27.790
6. V. Bottas – Williams | 1:28.087
7. D. Ricciardo – Red Bull | 1:28.329
8. C. Sainz – Toro Rosso | 1:28.510
9. R. Grosjean – Lotus | 1:28.560
10. P. Maldonado – Lotus | 1:29.480

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here