SHARE
news.bbcimg.co.uk/

La Formula 1 ben presto potrebbe essere più…spettacolare. Le varie scuderie, infatti, come spiega “Autosport” vorrebbero gare più silenziose per aumentare il divertimento per i tifosi presenti sulle tribune degli autodromi e seduti alla tv. Anche prima del Gran Premio di Monza, di domenica scorsa, i team si sono confrontati con la Federazione internazionale (FIA) chiedendo un dialogo meno frequente via radio tra scuderie e piloti. L’articolo 20.1 dei regolamenti sportivi, tuttavia, recita: “Il pilota deve guidare la monoposto da solo e senza aiuti”. Sarebbe, comunque, impossibile abolire il dibattito, se così vogliamo chiamarlo, tra Alonso e la Ferrari, per esempio, ma lo spettacolo, in caso di “silenzio” potrebbe avere ripercussioni importanti per ogni gara automobilistica.

Proprio su questo tema, Eric Boullier della McLaren, ha dichiarato: “Quest’anno siamo vincolati dalla quantità minore di carburante e da pneumatici. Capisco la confusione dei tanti sostenitori causata dai messaggi secondo cui i piloti devono risparmiare carburante e notare lo stato delle gomme. Perché non si fa una nuova regola, capace di rendere le cose più semplici e consenta al pilota di esprimersi un po’ di più in pista? Sarebbe meglio”.