Ferrari sorprende tutti e presenta la FXX K

537
0
SHARE

Basata sull’ormai famosissima LaFerrari questa Ferrari FXX K appartiene a tutt’altra razza. Verrà presentata nel fine settimana alle Finali Mondiali di Abu Dhabi e muoverà i primi passi sui circuiti di tutto il mondo nel 2015, coinvolgendo un ristretto gruppo di “clienti-collaudatori”, come è stato per la FXX e la 599XX. Il prezzo sembra aggirarsi intorno ai 2,5 milioni di euro.

1.050 CV, 860 dal motore termico e 190 dall’elettrico, oltre 900 Nm la coppia con il V12 che passa da 700 a 750 Nm, è l’evoluzione della struttura principale de LaFerrari rivista, adattata e senza silenziatori.
Il sistema Hy-Kers permette la regolazione tramite un manettino che riporta le quattro modalità di funzionamento: Qualify, Long Run, Manual Boost che permette di erogare istantaneamente la coppia massima e Fast Charge che favorisce una rapida ricarica della batteria.

Interventi importanti anche sulla aereodinamica, sul frontale spicca la presenza del nuovo splitter, maggiorato, ribassato di 30 mm e diviso nella sezione centrale. L’ala è stata sviluppata sulla base delle esperienze accumulate nel Mondiale Endurance con la 458 e ci sono anche due coppie di “turning vane” laterali e pinne verticali, che indirizzano il flusso lungo la fiancata.
La FXX K offre una minore resistenza all’avanzamento e al contempo un maggiore carico aerodinamico a terra. Al posteriore risulta evidente la modifica alla carrozzeria, con il grosso estrattore, l’introduzione di un nuovo spoiler estraibile, con estensione maggiorata di 60 mm, e quella delle due pinne laterali.

A terra i nuovi pneumatici slick Pirelli sensorizzati rilevano i valori di temperatura, pressione, accelerazione longitudinale, laterale e radiale, tutti dati utili all’ottimizzazione degli interventi del traction control. Il manettino racing è in grado di regolare il comportamento dinamico su cinque diverse modalità di guida, intervenendo sul funzionamento di E-Diff (differenziale elettronico), F1-Trac (controllo di trazione), Abs e Racing Ssc, il nuovo controllo elettronico dell’angolo d’assetto ri-calibrato per l’impiego con le slick.

Le prestazioni non sono ancora state dichiarate ma la scheda tecnica parla chiaro, sarà di certo più veloce de LaFerrari dei record.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here