Ferrari sorprende tutti e presenta la FXX K

504
0
SHARE

Basata sull’ormai famosissima LaFerrari questa Ferrari FXX K appartiene a tutt’altra razza. Verrà presentata nel fine settimana alle Finali Mondiali di Abu Dhabi e muoverà i primi passi sui circuiti di tutto il mondo nel 2015, coinvolgendo un ristretto gruppo di “clienti-collaudatori”, come è stato per la FXX e la 599XX. Il prezzo sembra aggirarsi intorno ai 2,5 milioni di euro.

1.050 CV, 860 dal motore termico e 190 dall’elettrico, oltre 900 Nm la coppia con il V12 che passa da 700 a 750 Nm, è l’evoluzione della struttura principale de LaFerrari rivista, adattata e senza silenziatori.
Il sistema Hy-Kers permette la regolazione tramite un manettino che riporta le quattro modalità di funzionamento: Qualify, Long Run, Manual Boost che permette di erogare istantaneamente la coppia massima e Fast Charge che favorisce una rapida ricarica della batteria.

Interventi importanti anche sulla aereodinamica, sul frontale spicca la presenza del nuovo splitter, maggiorato, ribassato di 30 mm e diviso nella sezione centrale. L’ala è stata sviluppata sulla base delle esperienze accumulate nel Mondiale Endurance con la 458 e ci sono anche due coppie di “turning vane” laterali e pinne verticali, che indirizzano il flusso lungo la fiancata.
La FXX K offre una minore resistenza all’avanzamento e al contempo un maggiore carico aerodinamico a terra. Al posteriore risulta evidente la modifica alla carrozzeria, con il grosso estrattore, l’introduzione di un nuovo spoiler estraibile, con estensione maggiorata di 60 mm, e quella delle due pinne laterali.

A terra i nuovi pneumatici slick Pirelli sensorizzati rilevano i valori di temperatura, pressione, accelerazione longitudinale, laterale e radiale, tutti dati utili all’ottimizzazione degli interventi del traction control. Il manettino racing è in grado di regolare il comportamento dinamico su cinque diverse modalità di guida, intervenendo sul funzionamento di E-Diff (differenziale elettronico), F1-Trac (controllo di trazione), Abs e Racing Ssc, il nuovo controllo elettronico dell’angolo d’assetto ri-calibrato per l’impiego con le slick.

Vedi anche  Primo sguardo ai SUV Bentley

Le prestazioni non sono ancora state dichiarate ma la scheda tecnica parla chiaro, sarà di certo più veloce de LaFerrari dei record.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here