Fiat crolla in classifica mondiale per colpa delle francesi

502
0
SHARE

Anche nel 2014, la Toyota si è confermata come Casa automobilistica più venduta al mondo. Secondo i dati diffusi da “focus2move“, infatti, i giapponesi hanno raggiunto quest’anno un nuovo record di vendite, grazie al leggero incremento (+1,2%) verificatosi su base annua. Il contatore delle vetture vendute dal marchio si è fermato solo dopo aver raggiunto un totale di 8.304.870 unità.

Cifre da capogiro irraggiungibili anche per il colosso tedesco, Volkswagen, che puntava al sorpasso per la fine del 2014. Nonostante l’incremento doppio rispetto a Toyota, con ben +2,5% su base annua, il marchio della Golf si ferma a 6,5 milioni di vetture vendute nell’anno confermando la seconda posizione e aumentando il distacco dalla terza, Ford, che segna 5,8 milioni di auto (+1%).

Ai piedi del podio c’è stato un fotofinish tra Chevrolet, Hyundai e Nissan. Per poche migliaia di unità, la flessione del brand americano (-4,6%) non ha reso possibile il sorpasso delle due asiatiche, entrambe in forte crescita (+3,9% e +4,4% rispettivamente). Alla fine dei giochi, tra la quarta e la sesta la differenza è stata di circa 98.000 veicoli.

Importante il risultato delle francesi Renault e Peugeot, con la prima rimasta sopra la soglia dei due milioni (nonostante il -1,5% accusato nei dodici mesi) e l’altra che è cresciuta più di tutti in top ten (+8,3% a sfiorare quota 1,9 milioni).
“Vittima” della crescita di Peugeot è stata proprio la Fiat: aggrappata alla decima posizione nel 2013, la Casa torinese è uscita dal gruppo di testa con gli 1,8 milioni di auto vendute nel mondo (-2,7%).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here