Home Auto Fiat rivoluzione completa nei prossimi anni e si parte da Punto

Fiat rivoluzione completa nei prossimi anni e si parte da Punto

1089
0
SHARE
Foto: Ufficio Stampa Fiat

Dopo il lancio di Fiat Tipo e di tutta la sua gamma la linea dettata dai vertici della Casa torinese è chiara, fornire al mercato vetture con un ottimo rapporto qualità prezzo e con tutto ciò che vogliono adesso gli acquirenti: semplicità e tecnologia.
Tipo è un successo a tutti gli effetti e non solo per quanto riguarda i numeri (che hanno superato in alcune occasioni anche le statistiche di Volkswagen Golf), infatti è un’auto che piace al punto di essere diventata in breve tempo riferimento per la sua fascia di mercato. Adesso però arriva il momento della rinfrescata del listino e, tra tutti, protagoniste saranno Punto e 500L.

Credits: Matteo Brancati
Credits: Matteo Brancati

La Punto cambia e (forse) totalmente. La Punto è da anni la stessa, ha subito cambiamenti minimi sia nel pacchetto estetico che in quello meccanico e tecnologico. E’ quindi l’ora di cambiarla. In realtà pensiamo che Punto possa rimanere più o meno la stessa per diversi motivi: il marchio che ha creato, la capacità di produrre utili e la fiducia dei consumatori. Sembra però che ci siano voci di un radicale stravolgimento per la media italiana che qualcuno ha azzardato potrebbe addirittura abbandonare il nome per tornare sotto l’appellativo di Uno, ulteriore ritorno per Fiat. Quel che è certo è che la versione aggiornata sarà equipaggiata con tutti i propulsori di ultima generazione del gruppo FCA, tra cui il 1.6 diesel 120cv, e i sistemi per l’utilizzo dello smartphone a bordo, oltre ad una piattaforma di ultima generazione e quindi più leggera con vantaggi netti su consumi e prestazioni. L’appuntamento si posiziona probabilmente per l’anno prossimo.
Credits: Matteo Brancati
Credits: Matteo Brancati

500L arriva al restyling di metà carriera. A 4 anni dal lancio è pronta a cambiare anche la Fiat 500L anche lei molto affermata sul mercato e pronta a seguire gli stilemi adottati dal nuovo look della 500. I cambiamenti più importanti ci saranno sul frontale che diventerà più affilato e adotterà praticamente gli stessi gruppi ottici della piccola italiana. Saranno aggiornati i motori e cambierà qualcosa anche sul posteriore probabilmente nelle forme morbide della zona inferiore. Ben vista su molti mercati l’obiettivo è riconfermarla e per farlo dentro saranno adottate importanti opzioni di personalizzazione e pacchetti tecnologici davvero interessanti.
La seconda generazione di 500L sarà presentata entro il 2017 e arriverà sul mercato a pochi mesi dal lancio.
Settimana prossima blogdimotori.it parlerà del futuro di Lancia. A mercoledì!

Vedi anche  In Sud America Fiat batte Volkswagen