Il 2014 ha riservato solo aumenti ai danni degli automobilisti

186
0
SHARE
Foto: nonsprecare.it

Il 2014 è terminato da appena un mese e mezzo, ma i rincari si sono fatti sentire specialmente nelle tasche dei cittadini italiani. Gli automobilisti, poi, o chi possiede un veicolo, sono i più tartassati anche a causa delle Legge di Stabilità che ha approvato il provvedimento del bollo sulle auto storiche. Su quest’ultimo grattacapo regna molto caos e, nei prossimi giorni, si spera che qualche “addetto ai lavori” faccia chiarezza una volta per tutte in vista di un anno che dovrà essere totalmente diverso.. Tralasciando la questione appena trattata, riprendiamo il discorso sugli aumenti. Infatti, il 2014, si è chiuso con un segno più alla voce rincari che non ha fatto piacere a nessuno.

Stando ai dati del Codacons di qualche giorno fa, si scopre che ogni cittadino italiano è stato costretto a subire variazioni di prezzo sui servizi di mobilità e sulle autostrade. Viaggiare in autostrada, così, costa ben 16 euro (+4,5%) in più che si aggiungono ai +89 euro dei Trasporti, che hanno aumentato il costo del servizio del 2,9%. Va leggermente meglio per l’RC Auto, con le tariffe calate dello 0,8%. Che dire, il “tartassamento” per gli italiani finirà prima o poi?

Vedi anche  Ferrari California T

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here