Home Auto La DS3 MY 2016 si mette le ali e vola al Salone...

La DS3 MY 2016 si mette le ali e vola al Salone di Ginevra (FOTO)

523
0
SHARE
DS MY 2016
fonte: motorionline.com

Salone di Ginevra: wow! Verrebbe da dire davanti al nuovo frontale della DS3 MY 2016 presentata da poche ore al Salone di Ginevra, cambia tutto, o quasi rispetto alle precedenti versioni che sembrano lontane anni luce rispetto al design accattivante e raffinato allo stesso tempo, dei dati tecnici davvero invidiabili e una “sorella muscolosa” da ben 208 CV nella versione DS3 Performance.

C’è da dire che la DS3 vista a Ginevra incarna l’obiettivo primario, raggiunto, di DS che puntava a staccarsi definitivamente dalla casa madre Citroën mostrando di poter attirare un bacino di pubblico sufficiente per “stare in piedi da sola” e la nuova compatta si veste alla moda e si rifà il trucco sulla passerella della kermesse svizzera.
In realtà, anche un po’ a sorpresa, la DS3 MY 2016 era stata (pre)annunciata e svelata ai pochi fortunati al museo del Louvre a Parigi per poi sbarcare in terra ginevrina.

DS SI METTE LE ALI
Quello che certamente si nota di più sul frontale della DS3 è lo sguardo: oltre ai fanali DS Led Vision che le conferiscono un “effetto ciglia rifatte” da vera femme fatale, l’elemento che spicca di più sono sicuramente le DS Wings cromate, vere e proprie alette che vanno ad unirsi ad uno splitter che percorre l’intera fascia posteriore ricordando un po’ l’effetto KERS di formulauniana memoria. Cromata sì, ma DS3 MY 2016 al Salone di Ginevra è sinonimo anche di colore in generale: sono infatti 78 le combinazioni disponibili per la colorazione della compatta francese, abbinabili tra di loro per carrozzeria, tetto, cerchi, specchietti e interni.

INTERNI e MOTORIZZAZIONI
Anche in termini di accoglienza e connettività auto-guidatore la DS3 MY 2016 si presenta al Salone di Ginevra con dei buoni assi nella manica: il sistema di Infotainment con tanto di schermo touch da 7” connesso con MirrorLink e Apple CarPlay e se non fosse abbastanza, la tecnologia prende la mano al conducente con un’app integrata interconnessa con il sistema di guida che trasmette dati relativi al veicolo. DS ha voluto aggiungere anche il City Brake per implementare il sistema dell’impianto frenante.

Vedi anche  L'Alfa Romeo Giulietta Sprint testata su pista (VIDEO)

La gamma motori è ampia: sono 8 infatti i motori disponibili sulla DS3 distribuiti in 5 PureTech benzina e 3 BlueHDI diesel. Sicuramente quello che spicca di più è il PureTech 3 cilindi da 130 CV e 230 Nm di coppia, ma anche il 110 CV si difende bene con il cambio automatico EAT6, mentre sul resto della gamma vengono impiegati il manuale e il robotizzato a 5 o 6 marce.

Ma la più potente DS3 vista a Ginevra è la Performance da 208 CV e 300 Nm di coppia, cambio manuale a 6 rapporti e interni “da vera dura” con il Black Special Edition.