Home Brand Journalism Audi insieme al Bayern Monaco per Picking Teams

Audi insieme al Bayern Monaco per Picking Teams

262
0
SHARE

La battaglia è appena iniziata, tra le strade di New York. L’obiettivo è accaparrarsi i migliori compagni di squadra per una partita fuori programma. Protagonisti dello spot Jérôme Boateng e Thiago Alcàntara, insieme, o sarebbe meglio dire contro Arturo Vidal e Franck Ribéry. Supportati da Audi Connect, la tecnologia avanzata che integra tutti i sistemi di bordo e li mette a disposizione del conducente, connettendoli non solo con il mondo esterno ma anche con il futuro. I giocatori del Bayern girano per le strade di New York alla ricerca di nuovi “compagni” per un’insolita sfida di calcio a 5. Tre ore di tempo, tre giocatori a testa da trovare, nella città che non dorme e che non si ferma mai.

Il reclutamento dei migliori compagni di squadra avviene per le strade, i bar, i campi da basket, le pizzerie, le piste da skate, i parchi. C’è stupore tra i passanti, che filmano e fotografano l’azione dei “Picking Teams”: gli stessi giocatori si scattano selfie con i loro nuovi compagni di squadra. Uomini, donne e anche piccoli tifosi, nessuna esclusione. Dagli artisti di strada al vigile urbano. La stoffa dello sportivo attraversa tutta la città, grazie anche al servizio gps che permette di localizzare i punti nevralgici e di maggiore interesse.

La versatilità dei giocatori rappresenta a pieno l’essenza di quello che dovrebbe essere il “Dream Team”: una squadra dove non importa chi sei o da dove vieni. In questo senso il progetto di Audi è davvero globish: tra i valori principali non c’è nemmeno quello del saper giocare a calcio, ma persone con lo spirito giusto e la voglia di mettersi in gioco. Connettività, in senso non solo di tecnologia, ma anche e soprattutto di networking, è la parola chiave. Connettività, la stessa parola che permette ai quattro campioni del Bayern, di fondersi con la gente buttandosi in strada con tutto l’entusiasmo.

Chi sceglierà i compagni migliori? Immaginate anche voi di essere in giro per New York alla ricerca del funanbolo che vi farà vincere la partita con i suoi dribbling, o del difensore roccioso, o magari di un numero 1 disposto a parare le traiettorie imprevedibili di Ribery. Il tutto in tre ore di tempo. Attraverso un sito internet dedicato all’iniziativa Picking Teams Audi invita tutti gli utenti a costruire la propria squadra preferita per sfidare i campioni. Magari a New York.

Vedi anche  Le Fantôme: Ford Edge diventa un film

Buzzoole