SHARE

A 88 anni, e al termine di una lunga malattia, è morto Jack Brabham, campione del mondo di Formula 1 nel 1959, 1960 e 1966.

Nel 1959, a corto di carburante durante il Gran Premio degli Stati Uniti, riuscì a spingere la sua Cooper Climax al traguardo e a conquistare un quarto posto che gli permise di vincere il primo titolo iridato per un australiano. Sette anni dopo, divenne il primo pilota a conquistare un mondiale con una vettura da lui costruita, la Brabham BT19.

Nel 1966 vinse anche il titolo costruttori. In totale, ha partecipato a 126 Gran Premi tra il 1955 ed il 1970, anno in cui si ritirò a 44 anni, vincendo 14 gare e conquistando 31 podi, con 13 pole position.

Scrive il figlio Dave: “Mio padre è morto serenamente a casa, questa mattina. Ha vissuto una vita incredibile, raggiungendo più di quanto chiunque sognerebbe e continuerà a vivere attraverso l’eredità stupefacente che ha lasciato”.