SHARE

Una gara strepitosa con decine di sorpassi, mille colpi di scena e lo stupendo duello tra Marquez e Rossi fino alla fine.
Si sono sorpassati più e più volte, ma alla fine è il Campione del Mondo in carica, Marc Marquez ad avere la meglio su un Valentino Rossi tornato li dove merita di stare: tra chi sgomita per il gradino più alto del podio.

Lorenzo fa valere la sua più grande abilità e inizia il primo gran premio della stagione con una delle sue solite partenze a fionda, ma purtroppo all’inizio del secondo giro perde l’avantreno e cade rovinosamente distruggendo la sua Yamaha. Martin Bradl è in testa.

Intanto è Alvaro Bautista a girare più forte di tutti, dopo aver sopravanzato Valentino Rossi fa segnare il giro più veloce e quindi sorpassa Smith e si piazza in 3° posizione, sembra inarrestabile.

Marquez sbaglia l’ingresso in curva e Bautista non lo perdona, lo spagnolo della Honda team Gresini ora è secondo dietro all’ottimo Bradl.

Marc Marquez si riprende la seconda posizione dopo che Bautista ha rischiato di cadere a causa di una brutta sbandata nella seconda curva del circuito, lo passeranno anche Rossi e Smith

Comincia il grande duello tra Marquez e Valentino Rossi mentre i due si avvicinano sempre più a Bradl in testa, Valentino passa secondo, ma lo spagnolo risponde immediatamente riprendendosi la 2° posizione, alla staccata in fondo al rettilineo della partenza Rossi passa in testa di nuovo.
http://youtu.be/yPUM-MptK1E
Nello stesso punto in cui è caduto Lorenzo Cade anche Bradl che fino a quel momento era in testa alla corsa, Valentino Rossi è al comando del Gran Premio del Qatar.

gazzetta.it
gazzetta.it

Continua l’entusiasmante battaglia per la testa della gara, con Marquez che si avvicina a Rossi e rischia di tamponarlo, ma con un controllo quasi chirurgico della sua Honda riesce ad evitare l’Italiano e poco dopo lo supera, intanto Bautista si rifà sotto passando Smith, Pedrosa è al terzo posto e sebbene sia vicino non sembra riuscire ad impensierire i due piloti di testa, e viene infine sorpassato da un Bautista che sembra essere tornato in forma.

Mentre Rossi e Marquez si sorpassano continuamente ad un ritmo infernale cade Bautista regalando la terza posizione al secondo pilota della Honda

gazzetta.it
gazzetta.it

Valentino sembra voler tentare la zampata finale all’ultimo giro, ma Marquez abilmente guadagna qualche metro in più all’uscita dell’ultima curva e vince il primo gran premio della stagione 2014, secondo Rossi, terzo Pedrosa, quarto un bravo Aleix Espargaro, quinto Dovizioso, Sesto Crutchlow che finisce la benzina sul rettilineo finale e completa la gara per inerzia. Grande prestazione Ducati.
Credit Photo: [gazzetta.it]