Home Corse MotoGP: Lorenzo e Marquez si incontrarono ad Andorra per far perdere Rossi

MotoGP: Lorenzo e Marquez si incontrarono ad Andorra per far perdere Rossi

5460
0
SHARE
Foto: Motogp.com

E adesso spunta anche l’ipotesi del complotto. A differenze delle previsioni, il GP di Sepang, penultimo appuntamento della MotoGP, terrà banco ancora per molto, forse per altri mesi. Il “duello” Rossi-Marquez, che ha portato alla penalizzazione del “Dottore”, costretto a partire in quel di Valencia dall’ultima posizione, pare ancora non essere finito.

Fonte: tgcom24.mediaset.it
Fonte: tgcom24.mediaset.it

Secondo indiscrezioni, riportate da Liberoquotidiano.it che cita La Repubblica, pare che Jorge Lorenzo e Marc Marquez si siano incontrati ad Andorra per far nascere un patto anti-Rossi. Il noto portale di informazione, infatti, parla di un incontro segreto tra i due spagnoli, grandi amici anche fuori dal mondo delle corse, avvenuto ad Andorra, località nella quale il pilota della Honda si allena spesso per prepararsi alle gare. Il rumors svelato da un “conoscente” (così lo chiama Libero) farà sicuramente discutere.

I Fatti
In compagnia del suo manager, così, Lorenzo avrebbe incontrato Marquez prima del trittico di gare (Giappone, Australia, Malesia) proprio per mettere “i bastoni” tra le ruote a Valentino Rossi. I motivi? Semplici. Libero, testualmente, riporta “Un patto che piace, a Marquez, perché si vuole vendicare del Dottore, convinto nel suo cieco rancore che il Vale lo abbia tagliato fuori dalla corsa mondiale. Un patto che piace a Lorenzo, e non c’è neppure il bisogno di spiegare il perché”.

Foto: news.fidelityhouse.eu
Foto: news.fidelityhouse.eu

Insomma, una sorta di complotto che sfavorirebbe il nove volte Campione del Mondo. Ma non è finita qui, anche Javier Alonso, uno dei tre giudici della Direzione Gara del Gp di Sepang, spiega i motivi della penalizzazione inflitta a Rossi, lasciando però molti dubbi. Alonso, come scritto dallo stesso Liberoquotidiano.it, affermerebbe quanto segue: “Marquez ha portato la situazione al limite”. Quello di Valentino non è stato un calcio e non c’è stato nessun insulto da parte del pilota italiano”. Dunque, la domanda sorge spontanea: perchè Rossi è stato punito e Marquez, invece, no?”

Vedi anche  Perché non si possono paragonare Valentino Rossi e Francesco Totti

MotoGP, un gruppo di piloti a Rossi: “A Valencia, ti facciamo passare davanti”

Valentino Rossi e il sostegno della sua fidanzata (FOTO)