Motorizzazione: tariffe più care per patenti e pratiche auto-moto

413
0
SHARE
Foto: Insella.it

Dopo l’aumento sulle nuove targhe dei giorni scorsi, arriva un’altra notizia che non farà piacere ad automobilisti e motociclisti. Lo scorso 11 dicembre, infatti, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha deciso di aumentare le tariffe relative alle pratiche della Motorizzazione (riguardanti i versamenti per alcune pratiche relative a patenti e veicoli) Come si legge testualmente sul portale ufficiale dello stesso Ministero “dall’11 dicembre 2015 sono aumentate le tariffe per alcune pratiche del settore motorizzazione. Gli incrementi riguardano principalmente i versamenti su conto corrente 9001 per esami per conducenti di veicoli e per duplicati, aggiornamenti, rinnovi e certificazioni relativi a patenti e veicoli”.

“La modifica è stata disposta dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, 5 ottobre 2015. A seguito di questi aumenti, per quanto riguarda i versamenti sul conto corrente 9001 previsti dalle varie pratiche, la tariffa di 9 euro passa a 10,20, mentre quella di 15 euro è incrementata a 16,20″.

Insomma, altri rincari nei confronti dei cittadini, ogni anno sempre più vessati da decisioni alquanto discutibili prese dal Governo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here