Napoli – Capri in un soffio

955
0
SHARE

Sabato 28 giugno 2014, si terrà nelle acque del Golfo di Napoli il primo “Long Distance Offshore World Record” ovvero “Napoli-Capri in un soffio”. L’equipaggio del Team Soffio Fast Rib, composto dai piloti del Circolo Canottieri Napoli Cristiano Segnini e Giovanni Di Meglio, tenterà di stabilire il record della tratta Napoli-Capri secondo il disciplinare FIM (Federazione Italiana Motonautica) e UIM (Union Internationale Motonautique) “Offshore Rules Pleasure Navigation”, a bordo di un gommone Soffio Fast Rib motorizzato Suzuki. La partenza della manifestazione è fissata per le 6 del mattino sul percorso certificato dalle acque antistanti il Circolo Canottieri fino a Punta Carena Capri per complessive 15.40 miglia nautiche. La base operativa/logistica e di ospitalità, sarà presso il Circolo Canottieri Napoli.

I SUCCESSI. Il gommone Soffio Fast Rib ha già partecipato con successo, nel suo primo anno di attività, a diverse competizioni nazionali ed internazionali. Nello scorso maggio, all’esordio, “Soffio” ha trionfato in due gare del campionato greco, nella categoria fino a 10 metri. Grazie al prezioso lavoro del progettista Mario Cecchi (Pa.Ma. srl), l’imbarcazione si è poi imposta anche nel campionato italiano, trionfando a cavallo tra giugno e settembre nelle tappe di Gallipoli e Nettuno. Ed è proprio con i punteggi acquisiti grazie a questi successi che i ragazzi di “Soffio” si sono garantiti anche la vittoria della Coppa Europea.

Napoli – Capri in un soffio

IL PROGETTO. L’incantevole cornice del golfo di Napoli è da sempre palcoscenico per le principali manifestazioni sportive legate al mare. Tra tutte, particolare rilievo assumono quelle legate alla motonautica ed è per questo che Napoli vanta i natali dei più blasonati piloti. I successi che si sono susseguiti nel tempo, sono stati il volano dell’entusiasmo dei diportisti napoletani i quali, hanno dato vita ad un informale “Shot” quale appuntamento fisso per il weekend. Il più diffuso è da sempre sulla tratta Napoli-Capri, il cui obiettivo finale, quale premio per la gara, può sintetizzarsi in “l’ultimo che arriva paga caffè in piazzetta”. Dall’idea di Francesco Musti ed Angelo Segnini nasce la prospettiva di dare una consacrazione sportiva alla gara “non gara” più comune nel golfo di Napoli.

Napoli – Capri in un soffio

IL RECORD. Ed è per tutti questi motivi che nasce l’idea di un record di velocità riconosciuto dalla federazione nazionale ed internazionale (FIM e UIM) a cui tutti gli sportivi della motonautica possono accedere per confrontarsi con il primato stabilito. Il CCN e la HPR asd rispettivamente con i propri piloti ed il proprio battello hanno deciso di promuovere questa iniziativa riconoscendo, nel contempo, all’idea un più ampio valore agonistico e culturale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here