Home News Pneumatici quattro stagioni, guida alla scelta

Pneumatici quattro stagioni, guida alla scelta

12
0
SHARE

L’eterna sfida alle stagionali

Evitare il cambio gomme

Sempre più utenti scelgono di montare pneumatici quattro stagioni, chiamati anche All Season, per non effettuare il cambio gomme stagionale e guidare sempre sicuri: di seguito una guida pneumatici quattro stagioni con molti consigli utili per vedere quanto siano la giusta scelta.

La legge obbliga noi guidatori, per la sicurezza della circolazione stradale, a rispettare le norme sull’equipaggiamento delle nostre autovetture. Ovviamente anche per gli pneumatici ci sono specifiche regolamentazioni come ad esempio, dal 15 Novembre di ogni anno fino al 15 Aprile (salvo deroghe), si è tenuti a montare gli pneumatici invernali o tenere le catene da neve a bordo. Per ovviare a ciò, equipaggiare la propria vettura con gomme All Season è un modo per evitare il cambio gomme, cioè quello che si è obbligati a fare prima dell’inizio del periodo invernale e immediatamente dopo. Le scuole di pensiero sulla scelta di pneumatici invernali o quattro stagioni sono divergenti: da una parte si schiera chi sostiene che una gomma All Season sia prestante in qualsiasi condizione climatica e la differenza dagli pneumatici di stagione sia minima, e dall’altra chi mantiene per la propria auto un treno di pneumatici estivi ed un treno di pneumatici invernali, più prestanti all’occorrenza.

Un solo treno di gomme sempre sicuro

I motivi della scelta

Gli pneumatici quattro stagioni sono composti da una mescola studiata appositamente per adattarsi ad ogni temperatura, alta o bassa, e a qualsiasi fondo stradale in estate o inverno. Studiate quindi per garantire prestazioni e sicurezza sempre all’altezza e soddisfare il cliente. Oltre a questo però, chi effettua la scelta degli All Season, vanta anche una certa comodità nel non doversi recare per ben due volte l’anno dal gommista ad effettuare il cambio stagionale, come il fatto di non dover tenere l’atro set di gomme chiuso in garage ad invecchiare o addirittura presso il proprio gommista pagando magari una quota per lo stoccaggio. Insomma una spesa di tempo e soldi, a loro dire, superflua.

Vedi anche  Volvo Trucks in visita al...Casinò di San Remo (VIDEO)

Le specifiche delle all season

Sigle, comportamento e durata

Gli pneumatici, per rispettare il codice della strada, devono avere impressi sulla spalla la sigla M+S (Mud + Snow) ossia fango e neve. Si deve però avere coscienza che non tutti gli pneumatici quattro stagioni sono paragonabili, all’atto pratico, alle gomme stagionali specifiche. Infatti si trovano in commercio sempre più pneumatici con il simbolo 3PMSF (fiocco di neve con la montagna a tre punte), cioè la marcatura delle gomme  invernali specializzate anche sugli pneumatici All Season, poiché vengono sviluppate nuove mescole sempre più flessibili che imparano dalle gomme invernali di stagione. Non tutti gli pneumatici quattro stagioni hanno entrambe le marcature.

Ovviamente, nonostante l’introduzione di specifiche mescole sempre più tecnologiche e innovative, le gomme quattro stagioni non possono mai essere al pari delle gomme estive e invernali specifiche. Ciò vuol dire che, per ogni stagione, in situazioni al limite, non potremo pretendere che le quattro stagioni si comportino come le stagionali. In inverno una gomma All Season avrà più difficoltà di uno pneumatico invernale a percorrere una strada particolarmente difficoltosa in pendenza o coperta da un copioso strato di neve o ghiaccio. E in estate avere la stessa silenziosità delle estive. Potrebbero inoltre avere una frenata più lunga rispetto agli specifici, più rumorosi per via del battistrada con intagli più marcati nonché risultare più soggetti ad un consumo più rapido.

Un criterio utile, da tener bene a mente, per valutare la scelta degli All Season è il proprio chilometraggio annuale. Data la ovvia inclinazione ad un rapido deterioramento rispetto agli stagionali, gli pneumatici quattro stagioni sono indicati per chi percorre meno di 20 mila chilometri nell’anno, oltre al non percorrere abitualmente strade fortemente innevate. Mentre scegliendo un treno di pneumatici per ciascuna stagione, la spesa maggiore potrà essere assorbita in un tempo più lungo, riuscendo quasi a raddoppiare la durata delle gomme stagionali

Vedi anche  L'anno che verrà: le cinque auto più attese del 2016