Home Auto Renault la crisi non c’è ma arrivano i richiami

Renault la crisi non c’è ma arrivano i richiami

232
0
SHARE

La Renault richiamerà 15mila auto, prima che siano messe in vendita, per regolare i loro motori, sotto accusa per aver superato la soglia delle norme anti inquinamento. Lo ha reso noto il Ministro dell’Ambiente francese Segolene Royal, all’indomani dell’audizione della casa automobilistica dinanzi alla commissione tecnica indipendente creata proprio dal governo sullo scandalo creato dai test sulle emissioni.
Renault presenta la Duster Oroch Concept(FOTO)
Renault “si è impegnata a richiamare un certo numero di veicoli, 15mila auto, per verificarli e regolare correttamente il sistema anti inquinamento e di filtraggio funzioni” in tutte le condizioni di temperatura, ha spiegato il ministro. Questo secondo l’edizione on line di “Les Echos” . I modelli sotto accusa sono sconosciuti. La società inoltre ha aggiunto: “Renault non ha commesso trucchi e rispetta le norme sulle emissioni: desidero riaffernmarlo con forza, non abbiamo utilizzato ne’ software ne’ altri metodi“.

Vedi anche  Renault Zoe, protagonista dell'econoleggio