Renault Zoe, protagonista dell’econoleggio

5031
0
SHARE

Una flotta di 43 Renault ZOE entra nel cuore dell’offerta di Econoleggio di TIL, la più importante realtà italiana nel mercato del noleggio senza conducente di veicoli elettrici.

Dotata di un motore elettrico da 65 kW (220 Nm di coppia) che le regala accelerazioni e riprese vivaci fin dai bassi regimi e la massima silenziosità, Renault ZOE vanta il valore di autonomia media più elevato fra i modelli elettrici di grande serie, che in ciclo di omologazione NEDC raggiunge persino i 210 km, pari a un valore in uso reale intorno ai 150 km.

Capace di ricaricarsi con qualunque livello di potenza, anche a 43 kW in soli 30 minuti, Renault ZOE rende il viaggio, anche quello professionale, comodo e funzionale, avvalendosi di tecnologie come il tablet multimediale RLink per restare connessi al mondo esterno integrando alle tradizionali funzioni di navigazione anche applicazioni direttamente scaricabili in auto (mail, tweet, meteo, servizi,…).

Le Renault ZOE verranno da TIL utilizzate per integrare la flotta di veicoli elettrici destinati sia al noleggio a lungo termine, che a quello a breve termine (da un giorno a 6 mesi), settori nei quali l’azienda vanta un’esperienza ultradecennale che le ha garantito numerosi riconoscimenti in ambito nazionale ed europeo.

Si permette, in tal modo, al cliente con un investimento certo e predefinito, il perfetto controllo delle spese (costi manutenzione, consumi,…), fattore chiave di successo della formula “tutto incluso” dell’Econoleggio di TIL, operante dal 2001, inizialmente solo a Reggio Emilia per poi estendersi sul territorio nazionale: ad oggi i veicoli elettrici noleggiati da TIL in Italia sono oltre 800.

Oltre all’azzeramento dell’inquinamento atmosferico ed acustico, il noleggio di un’auto elettrica come Renault ZOE trova il suo successo nei vantaggi propri di una tecnologia a zero emissioni: accesso in zone limitate al traffico, libera circolazione in caso di blocco del traffico (targhe alterne, giornate ecologiche ecc), risparmio nei costi di gestione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here