Usate l’auto o moto sotto sequestro: non è previsto l’illecito penale

995
0
SHARE
Foto: qnm.it

La questione relativa al fermo amministrativo di un veicolo è ormai cosa da tutti i giorni. Le notizie si rincorrono velocemente, con Equitalia protagonista di sequestri, se così possiamo affermare, nei confronti di mezzi in possesso di cittadini, ad esempio, morosi. Però, se quest’ultimi usano l’auto o la moto posta sotto fermo amministrativo, non commettano illecito penale, anche se si tratta di mezzi con l’assicurazione non pagata.

Nessun reato, dunque, per chi vuole circolare con il veicolo in questione per una serie di motivi che andiamo immediatamente a vedere, Grazie alla sentenza della Cassazione (n. 43775/14 del 20.10.2014), chi usa il mezzo sequestrato dal punto di vista amministrativo, commette solo un abuso amministrativo, senza “scomodare” il reato di detrazione relativa a cose sottoposte a sequestro.

Secondo la Suprema Corte (come riportato da laleggepertutti.it), infatti, chi usa il veicolo sottoposto a sequestro amministrativo, commette solo una trasgressione amministrativa riguardante il Codice della strada, con le sanzioni che devono essere comminate in base alle norme che conducono allo stesso Codice della strada e non a quello penale. Dunque, il cittadino in questione, come già avvenuto nell’ottobre 2014, dovrà essere assolto perchè tutto questo non costituisce reato.

Ma le norme che disciplinano il Codice della strada non sono, tuttavia, tenere nei confronti di chi commette l’illecito: le sanzioni previste, infatti, consistono nel pagare una multa che va da 1.988 ai 7.953 euro. Inoltre, prevista anche la sospensione della patente per un tempo che va da uno a tre mesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here