Veicoli storici, Sticchi Damiani vuole salvaguardare le vere auto d’epoca

3484
0
SHARE
Angelo Sticchi Damiani, presidente dell'Aci (Aci.it)

L’Automobile Club d’Italia dice la sua sul problema smog e lo fa in maniera chiara, decisa. Durante l’incontro con il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, tenutosi a Roma nella Sala Europa nei giorni scorsi, il presidente dell’ACI ha voluto dettare delle linee guida che potrebbero essere rispettate a breve. Sticchi Damiani, così, come riporta il sito Ominauto.it, ha dichiarato “Bisogna puntare il dito su altre fonti inquinanti”, trasformando l’auto, così, in un mezzo che può dare un contribuito diverso e senza smog.

Lo stesso numero uno dell’Automobile Club Italia, nel corso della riunione (stando a quanto scritto dal portale menzionato poc’anzi ndr), avrebbe anche ribadito la voglia di salvaguardare i veri veicoli d’epoca, stilando una lista chiusa di modelli storici, proprio come ha fatto l’ACI (elenco composto da 360 modelli ndr). Negli anni scorsi, Sticchi Damiani aveva attaccato senza mezze misure chi usa mezzi che si spacciano per “datati”: “In Italia troppe auto godono dei vantaggi esclusivi dei veicoli storici senza meritarli: mezzi vecchi che di storico hanno solo i documenti”. Insomma, si apre uno spiraglio per l’abolizione del bollo per i veicoli con età compresa tra i 20 e i 29 anni? Intanto, attraverso il link sottostante, la lista chiusa dell’ACI relativa ai mezzi storici.

la lista dei modelli stilata dall’ACI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here