Bollo auto: il governo ignora le richieste dei rappresentanti di categoria

629
0
SHARE
Fonte: tuttoggi.info

La questione relativa al pagamento del bollo sulle auto storiche è una di quelle che maggiormente hanno caratterizzato il nostro paese in questo 2015.
Il Governo centrale è rimasto insensibile a queste proteste e nei mesi scorsi numerose Regioni sono andate in soccorso dei proprietari di vetture d’epoca, affermando che l’applicazione del bollo spetta a loro e che non avevano alcuna intenzione di farlo pagare. Queste dichiarazioni hanno sollevato una grande confusione constringendo all’intervento dei tecnici del Ministero dei Trasporti, che hanno chiarito che il bollo (essendo un tributo regionale derivato dallo Stato) non può essere derogato dalle Regioni.

A nulla sono valse le proteste che si sono susseguite negli scorsi mesi da parte dei consumatori, molti dei quali hanno lamentato un eccessivo aumento dei costi di manutenzione sulle proprie vetture, causa dell’avvicinarsi dello spettro della rottamazione. Proprio per questo motivo, le associazioni di categoria (come ultimo disperato tentativo) hanno indetto una protesta in piazza per il prossimo 20 Settembre. Protesta che si svolgerà nelle città di Napoli e Roma e che sarà diretta contro il governo, colpevole di non avere fatto nulla per scongiurare questa situazione.

Vedi anche  Mercedes-AMG: svelata la nuova GT (FOTO)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here