Home Auto Polo Beats: Ginevra a tutto sound (FOTO)

Polo Beats: Ginevra a tutto sound (FOTO)

670
0
SHARE
Polo Beats
Polo Beats: elegante fuori, scatenata dentro fonte: motorionline.com

Cosa succede se prendi una Volkswagen Polo, un impianto da 7 woofer e uno degli eventi più seguiti dell’automotive e li mischi insieme? La nuova Polo Beats è un cocktail di pura adrenalina da gustare nel, parafrasando una nota pubblicità, “mejor bar de Ginevra”.

Il Salone di Ginevra ci regala tutto ciò, e tra le numerose novità che la casa tedesca ha previsto per il suo stand, la nuova Polo Beats fa “letteralmente a gomitate per trovare spazio in pista”, jack inserito e via col sound!

COSA CAMBIA
La Polo Beats al Salone di Ginevra si presenta con un look da signorina che ama divertirsi, carrozzeria color bianco, candido come la neve, cerchi in lega da 16” stile Syenit, e soprattutto con delle decalcomania marchiate Beats, nota casa di impianti audio e produttrice di cuffie professionali.

il badge Beats sulla Polo fonte: motorionline.com
il badge Beats sulla Polo
fonte: motorionline.com

Avete presente quei “cuffioni” che vediamo sempre sulle orecchie di noti calciatori e divi del mondo dello sport e dello spettacolo? Così eccessive, così grandi, così appariscenti… ma in fondo… il loro compito è quello: farti apparire.

Volkswagen Polo Beats
Volkswagen Polo Beats

E la nuova Polo Beats pensata da Volkswagen è tutto questo: raffinata ma appariscente. Dal bianco si passa al rosso delle decalcomanie in stile Beats e degli specchietti mentre per la griglia anteriore è stato scelto un nero lucido che le dà quel tocco di aggressività in più.

Ma se guardiamo la nuova Polo Beats all’interno ci accorgiam ancor più di quanto la tedesca abbia voglia di scatenarsi. Oltre al volante multifunzione, cinture di sicurezza battitacco coordinato in tinta col modello e finiture cucite col marchio Beats, la tedesca rivela il suo carattere da vera “discotecara” per l’impianto audio: Beats ovviamente.

Vedi anche  Bollo auto storiche: arriva una nuova proposta per l'esenzione
All'interno la sorpresa si chiama Beats: altoparlanti ovunque fonte: motorionline.com
All’interno la sorpresa si chiama Beats: altoparlanti ovunque
fonte: motorionline.com

Se si spalanca il bagagliaio, dove normalmente si trova l’apposito vano per la gomma di scorta, troviamo un subwoofer dal suono ampio e cristallino oltre che altri altoparlanti distribuiti in tutto l’abitacolo.

Insomma, un’auto per chi vuole farsi sentire quando arriva. Presenti inoltre altri 4 woofer (2 sulle porte e 2 sui montanti anteriori).