Alfa Romeo Giulia: novità sul sistema di frenata (FOTO)

8287
0
SHARE

Solo 15 giorni e poi il nuovo “bolide” targato Alfa Romeo sarà svelato ufficialmente a tutto il mondo. Come una bellissima modella attesa per molti mesi che fa il suo esordio sulle passerelle lasciando tutti a bocca aperta. Ecco, l’esempio non fa una grinza, considerando l’importanza dell’Alfa Romeo Giulia, ossia la berlina del “Biscione” che sta mettendo paura alla concorrenza. A poco più di due settimane dalla fatidica data, così, continuano a rincorrersi indiscrezioni e notizie che, in un certo senso, stanno “scoprendo” pian-piano, la caratteristiche dell’auto italiana.

Foto: Alvolante.it
Foto: Alvolante.it

Questa volta, i rumors interessano l’impianto frenante dell’Alfa Romeo Giulia, che potrebbe avvalersi di una novità che farà piacere a tutti gli appassionati. Infatti, stando a quanto raccolto dalla pagina Facebook “Alfa Romeo Project 952”, molto informata sul mondo della casa automobilistica, la “Giulia” potrebbe contare sul sistema di frenata “Brake” by wire. Nei dettagli, sappiamo che la produzione dell’impianto dovrebbe essere targata Brembo (leader mondiale e innovatore riconosciuto della tecnologia degli impianti frenanti a disco) con annessa origine targata Ferrari. La nuova tecnica, se così possiamo definirla, servirà per il controllo elettronico del bilanciamento della frenata e sarebbe destinato alla versione “Quadrifoglio Verde”, anche se quest’ultimo dettaglio è tutto da vedere. Infatti, potrebbe essere disponibile sotto forma di optional anche per le motorizzazioni meno potenti.

Foto: sicurauto.it
Foto: sicurauto.it

Aspettando notizie ufficiali, vediamo come funziona il sistema di frenata “Brake” by wire, usato già in Formula 1. In sintesi, ogni qualvolta si registra una frenata, la centralina di controllo esistente capisce immediatamente l’esigenza del guidatore di intervenire sul pedale del freno e del livello di energia riciclata. Dunque, più salvaguardia per chi si metterà alla guida della magnifica auto.

Vedi anche  Alfa Romeo Giulia: un altro "segnale" ai detrattori
Foto: Alvolante.it
Foto: Alvolante.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here