Peugeot 2008, ecco le ragioni del successo

678
0
SHARE

Lunga poco più di 4 metri, larga 1,74m e alta 1,56m la Peugeot 2008 a poco più di un anno dal lancio ha registrato un numero di vendite tanto elevato da farla piazzare al 21esimo posto nella classifica delle auto più vendute in Europa.
Piccola, accogliente, bella da vedere e da guidare ha anche un altro fattore che gioca in suo favore, fa tendenza!

E’ innegabile, la 2008 ormai è un vero e proprio “status symbol”, un punto di riferimento per chi cerca quel tipo di auto.
La versione più venduta della piccola francese è quella che monta il 1.6 Diesel e-HDi da 115cv.

Il confronto con la concorrenza salta subito agli occhi. Oltre ad essere tra le più nuove del segmento, la Peugeot garantisce bassi costi di gestione, con consumi ridotti, l’appeal, un bagaglio tecnologico che oltre ad essere innovativo nel modo di pensare la guida e in qualche modo l’auto stessa, che sa fare gola agli utenti interessati.

Il dettaglio che balza subito agli occhi, come in tutti i modelli più recenti della Casa del Leone, è il volante dal diametro ridotto che si abbina alla strumentazione posta più in alto cambiando totalmente la normale seduta di guida. Poi lo schermo touch-screen centrale con l’intuitivo infotainment, gli interni decorati con effetti di luci a led, l’accoglienza da tipica di un’auto di alta categoria e una tenuta di strada da suv.

In più c’è il grip control che regola la coppia distribuita sulle ruote motrici in modo da far diventare la 2008 quasi un 4×4.
Insomma, la Peugeot 2008 è tanta roba e costa davvero poco, i prezzi partono infatti da 15’660€.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here