Auto, moto, velocità e patenti per i minorenni: ecco cosa potrebbe cambiare dal 2016

1156
0
SHARE
Foto: insella.it

In questi giorni, come tutti ben saprete, in Parlamento si sta discutendo della nuova regolamentazione inerente il Codice della Strada. Ci saranno alcune modifiche che, tuttavia, dovranno ancora trovare i crismi dell’ufficialità. Dunque, qualche nuova norma potrebbe presto entrare nel “registro” del Codice della Strada che, ogni anno, incontra dei “rinnovi” quasi automatici.

Nelle scorse ore, come riporta Insella.it, l’ACI ha presentato in Parlamento alcune proposte per modificare le leggi su strada per evitare incidenti e tutto ciò che ne consegue. Anzitutto, l’Automobile Club d’Italia ha proposto pene severissime per i minorenni che guidano i motorini, protagonisti di comportamenti che violano il Codice della Strada. Per i ragazzi interessati da sanzioni, così, l’ACI vorrebbe l’innalzamento dell’età di conseguimento della patente di guida (quella B).

Passando alla velocità, anche qui l’ACI fa sul serio con le seguenti andature da rispettare: sulle strade urbane la velocità minima dovrebbe essere di 30 km/h fino a un massimo di 50 km/h; sulle strade extraurbane la velocità minima consentita sarebbe di 70 km/h mentre la massima di 90 km/h; per le autostrade, velocità minima 110 km/h – velocità massima 130 km/h.

Infine, l’ultima proposta dell’Automobile Club d’Italia, riguarda i proventi “forniti” dalle contravvenzioni. Secondo l’ACI, quei soldi dovrebbero essere destinate alla sicurezza delle strade o a progetti di sicurezza stradale. Per quei Comuni che non rispetterebbero questa regola, scatteranno delle penalizzazioni. Staremo a vedere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here